Sostenibilità

I nostri vini nascono dal rispetto per la nostra terra.

Coltiviamo la vite e produciamo i vini con metodi sostenibili, che rispettano il territorio. Usiamo responsabilmente acqua e suolo: irrighiamo razionalmente, riduciamo al minimo l’uso di prodotti chimici, usiamo una tecnica di potatura che prolunga la vita dei ceppi. Così custodiamo la nostra terra, la sua ricchezza di vita, la sua natura.

  • La viticultura di precisione è un nostro nuovo progetto. Un sistema di geolocalizzazione in vigna ci permette di indicare esattamente durante i sopralluoghi la situazione delle piante, il loro accrescimento e la loro salute, e di rendere i dati consultabili in tempo reale per intervenire esattamente dove occorre. Inoltre le capannine meteo poste nelle tenute sono collegate in rete, per fornire informazioni immediatamente consultabili e gestibili. Con tutti i dati raccolti possiamo realizzare mappe ad alta risoluzione, e in base a queste dedicare a ogni filare e ogni pianta gli interventi esatti, accurati e sostenibili, per ottenere una qualità altissima e costante delle uve.

  • La Sardegna ha un incredibile numero di vitigni tradizionali. È un patrimonio prezioso che da anni contribuiamo a conservare e tutelare, con un progetto impegnativo e complesso. Abbiamo iniziato ricercando in tutta l’Isola gli esemplari di 11 varietà. In seguito abbiamo impiantato ben 5000 piante per selezionare i migliori esemplari di ciascun vitigno. Quindi, a partire dalle uve degli esemplari scelti, abbiamo realizzato piccole vinificazioni di prova per scoprirne tutte le caratteristiche e per poterli propagare in futuro.

  • Da circa venti anni abbiamo adottato l’agricoltura integrata per la conservazione e la sicurezza dell’ambiente. Così riduciamo al minimo l’uso di fitofarmaci, concimi e diserbanti, manteniamo la fertilità del suolo con la rotazione delle colture, usiamo razionalmente le risorse idriche, rispettiamo il territorio per prevenire l’erosione. Per combattere gli insetti nocivi usiamo tecniche biologiche, per custodire l’ambiente e la biodiversità introduciamo insetti utili e arricchiamo il suolo di microorganismi benefici.

  • Rispettare l’ambiente e coltivare responsabilmente significa anche custodire il paesaggio, aver cura di un territorio conservandolo vivo e sano. Per questo abbiamo adottato da 10 anni la tecnica di potatura Simonit & Sirch, rispettosa della vite con tagli poco invasivi e solo sul legno giovane, che aiuta i ceppi a vivere più a lungo.

  • Produciamo i nostri vini seguendo un Manuale di Autocontrollo (HACCP). Così riduciamo al minimo i rischi igienico sanitari legati alla lavorazione, e abbiamo la certezza di offrire un prodotto sicuro per i consumatori. La Cantina ha ottenuto le Certificazione di Qualità ISO 9001 e ISO 14001:2004 e la produzione dei nostri vini è seguita in ogni sua fase dai nostri laboratori, per assicurare sempre il massimo della qualità.